Un volo Alitalia. ANSA/Telenews

Countdown ITA, venerdì al decollo con nodo marchio

Ufficialmente iniziato il countdown da qui a domani,  15 ottobre, data del decollo di Italia Trasporto Aereo (ITA) che raccoglierà il testimone di Alitalia, che a sua volta opererà l’ultimo volo oggi,  14 ottobre per poi spegnere definitivamente i motori.

Decollo con nodo marchio

Ancora aperta la partita sulmarchiocon la fase di offerte al ribasso per la gara di vendita del brand Alitalia dopo che nella “prima tornata” i commissari della compagnia non hanno ricevuto offerte vincolanti alla scadenza. Dunque, in  attesa di una soluzione, il vettore si prepara a decollare  con una livrea che non presenterà alcun riferimento alla vecchia compagnia. “Born in 2021”, con le tinte del tricolore italiane: questa la scritta che compare sul fianco di alcuni velivoli come mostrano alcune immagini diffuse.

15 ottobre, scongiurato sciopero trasporto aereo

Intanto, non  ci sarà nessuno sciopero del trasporto aereo per venerdì 15, giorno della partenza di Ita, in quanto si è “fuori dai termini” per proclamarlo mentre continueranno “almeno fino a giovedì” assemblee e presidi dei lavoratori di Alitalia. Lo si apprende da fonti sindacali. Per lunedì o martedì della settimana prossima è poi previsto un nuovo incontro al Ministero del Lavoro con i sindacati per mettere a punto un testo che allunghi la cigs fino al 2023 per i lavoratori Alitalia che non sono stati assorbiti da Ita. Al momento la cigs è stata prorogata fino al settembre 2022.

Non si ferma la protesta dei lavoratori, le richieste

Aria comunque ancora tesissima: a tre giorni dal debutto di Ita, va avanti la mobilitazione dei lavoratori Alitalia, che fino a giovedì resteranno in presidio davanti alla sede della compagnia a Fiumicino.

Tra le richieste di sindacati e manifestanti, “il pagamento degli stipendi ai lavoratori di Alitalia in amministrazione straordinaria (a.s.); chiarezza e garanzie sul futuro delle aree handling e manutenzione; ammortizzatori sociali per accompagnare il piano industriale di Ita fino al 2025; garanzia di totale tutela dell’occupazione per i lavoratori del gruppo Alitalia in a.s.; trasparenza nei criteri di assunzione di Ita e attenzione per le madri e le categorie fragili; la corretta applicazione del Ccnl (Contratto collettivo nazionale di lavoro) ai lavoratori di Ita e garanzie e tutela per i lavoratori delle società in appalto da Alitalia in a.s.”.

Circa Redazione

Riprova

Superbonus e flussi di danaro tracciati

«La mancata proroga del Superbonus per l’efficientamento energetico degli edifici unifamiliari – la cui applicabilità …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com