Cosenza. Sgominata banda di spacciatori, si rifornivano nel napoletano

34 arresti sono stati disposti questa mattina dalla Procura di Rossano. Per tutti l’accusa è di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini sulla banda di spacciatori, operante nella zona della Sibaritide e dell’alto Ionio cosentino, sono partite a seguito della morte di un giovane di Corigliano Calabro, Eros Milizia, di 25 anni, deceduto nel settembre 2010 a seguito dell’ ingestione di una dose di cocaina ingoiata allo scopo di eludere un controllo. I militari nel corso dell’operazione hanno sequestrato una pistola e 800 grammi di sostanza stupefacente. Gli spacciatori si approvvigionavano nel napoletano. In particolare la droga proveniva da Torre Annunziata, paese d’origine di Andrea Ranieri, uno degli arrestati ritenuto il canale preferenziale di approvvigionamento della cocaina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com