Roma blindata per 48 ore: fermati 5 black bloc

Il sindaco Marino ha dato attuazione al piano sicurezza per questo week end di manifestazioni che vedono la Capitale blindata con  4mila uomini delle forze dell’ordine, di cui 210 responsabili per l’ordine pubblico, pronti ad un fine settimana che si annuncia molto impegnativo. Stamattina ha preso il via il corteo di dei sindacati di base, il match all’Olimpico Roma-Napoli in serata e la manifestazione per domani organizzata dai movimenti antagonisti come quelli di lotta per la casa e No Tav.
Saranno due giorni di fuoco, che potrebbero essere ‘appesantiti’ dallo stato di agitazione dei vigili urbani, nonostante la revoca dello sciopero serale dei trasporti. Intanto controlli e presidi sono comunque già partiti. Molto atteso è il corteo, di sabato 19, dei movimenti antagonisti: il più temuto dell’anno e – secondo lo stesso Prefetto di Roma – “a rischio di violenti infiltrati”. I sindacati di base partiranno da Termini fino a piazza San Giovanni con un concerto e l’accampamento di tende.

Fermati 5 black bloc. Sono black bloc i cinque francesi fermati ieri a Roma. Due risultano indagati in Francia per terrorismo e altri due avrebbero già partecipato a scontri con i No Tav. I cinque, fermati ieri sera in centro a Roma, erano impegnati in sopralluoghi in uno dei luoghi sensibili che domani sarà interessato dalla manifestazione dei No Tav. Non avevano cellulari probabilmente per non essere intercettati dalle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com