Corte di Cassazione e separazione

Corte di Cassazione Civile. ordinanza 12957 del 24-05-2018
In materia di separazione, solo con una rigorosa motivazione il tribunale che statuisce sull’affidamento può disattendere la volontà del minore e separarlo dalla sorella o dal fratello. Nelle decisioni sul collocamento è necessario preservare il rapporto tra fratelli e conservare il legame e la condivisione di vita esistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com