Il presidente della Corte dei Conti, Angelo Buscema, durante il Convegno Ance Roma ACER "Sfida capitale. Magistratura, pubblica amministrazione e imprese dialogano per contrastare la concorrenza sleale e la burocrazia difensiva" presso l'aula dei Gruppi parlamentari a Roma, 12 marzo 2019. ANSA/CLAUDIO PERI

Corte dei Conti: 2020 anno impegnativo, finanze Italia fragili

Il 2020, come gli anni precedenti, “si preannuncia impegnativo per il governo dei conti pubblici. La situazione economica è caratterizzata dalle crescenti incertezze che pesano sul quadro macroeconomico internazionale” e le prospettive dell’economia italiana, “già largamente al di sotto della media europea, ne risentono ulteriormente”. Lo afferma la Corte dei Conti nel rapporto di Programmazione dei controlli e delle analisi per l’anno 2020. In un quadro di crescita incerta, “la condizione dei conti del nostro Paese appare fragile ed esposta a rischi nel breve e nel medio termine”.

Gli interventi in materia sanitaria contenuti nella legge di bilancio 2020 (abolizione del superticket a partire dal primo settembre; contributo per l’acquisto di apparecchiature sanitarie per i medici di medicina generale e incremento delle risorse per l’edilizia sanitaria e l’ammodernamento tecnologico) sono “passi importanti che dovranno però essere accompagnati da un complessivo riordino dei meccanismi di compartecipazione alla spesa, cui si dovrebbe muovere con il nuovo Patto della salute in corso di definizione”. Lo scrive la Corte dei Conti approfondendo il tema dell’assistenza e della sanità nel documento sulla Programmazione dei controlli e delle analisti per l’anno 2020, appena pubblicato.

Circa Redazione

Riprova

Dl sostegno: Stop cartelle fino al 30/4 ma riparte la notifica

Le scadenze per i versamenti legati alle cartelle esattoriali sono sospesi fino al 30 aprile …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com