Coronavirus, turista italiano positivo a Tenerife. Mille in quarantena

 Un medico italiano in vacanza a Tenerife è risultato positivo al coronavirus. L’uomo proviene dall’area italiana colpita dal contagio da Covid-19 (pare la Lombardia). Ora si trova ricoverato in isolamento nella clinica Quirónsalud nel sud di Tenerife, dove si è presentato ieri intorno alle 13 con la febbre. Le autorità locali delle Canarie hanno fatto sapere che l’uomo è stato trovato positivo al test in loco e che nuovi esami verranno fatti domani a Madrid, presso il Centro nazionale di microbiologia dell’Istituto Carlos III, come prevede il protocollo immediatamente scattato. Il ministero della Salute ha attivato una linea telefonica gratuita per rispondere alle richieste di informazioni su misure di prevenzione, possibilità di infezione e voci infondate.

Nel frattempo, secondo Diario de Avisos, un migliaio di persone oirca sono state messe in quarantena nell’hotel H10 Costa Adejie Palace, nella località di Adejie, dove si trovava alloggiato con la moglie il medico italiano. Militari e forze dell’ordine impediscono alle persone presenti nell’hotel di uscire, così come al personale esterno di entrare nel complesso turistico.

Il primo caso di contagio in Spagna si è registato sempre nelle Isole Canarie, a La Gomera, il 1° febbraio. Il secondo caso invece risale al 10 febbraio a Palma di Maiorca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com