Coronavirus: Oms ammette che rischio globale e’ “alto”

L’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms) ha ammesso un errore nella sua valutazione del rischio del Coronavirus che si e’ diffuso in Cina: l’agenzia delle Nazioni Unite ha dichiarato che il rischio e’ “molto alto in Cina, alto a livello regionale e alto a livello globale”. Secondo quanto riferiscono i media internazionali, la correzione della valutazione globale del rischio non significa che sia stata dichiarata un’emergenza sanitaria internazionale. Il 24 gennaio scorso, l’Organizzazione aveva dichiarato che era ancora “troppo presto” per ritenere la propagazione del nuovo Coronavirus in Cina come un’emergenza di sanita’ pubblica di interesse internazionale.

Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel corso di una conferenza stampa dopo una riunione a porte chiuse del comitato di emergenza, aveva affermato: “Non dobbiamo commettere errori, e tuttavia si tratta di un’emergenza in Cina. Non e’ ancora diventata un’emergenza sanitaria globale, ma potrebbe ancora diventarlo”. Tedros aveva sottolineato la necessita’ di adottare con urgenza tutte le contromisure possibili. “Vorrei ribadire che il fatto che oggi non venga dichiarata un’emergenza di sanita’ pubblica di interesse internazionale non dovrebbe essere considerato come un segno che l’Oms non ritiene che la situazione sia grave, o che non la stia prendendo sul serio”, aveva precisato il direttore generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com