Coronavirus, morto poliziotto della scorta del premier Conte

Un poliziotto appartenente alla scorta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte  è morto a Roma dopo aver contratto il coronavirus. Come riporta ‘Ansa’, l’agente di polizia aveva contratto il virus alcune settimane fa ed era stato subito ricoverato e intubato.

Il poliziotto, di 52 anni, era Sostituto Commissario della Polizia ed era in servizio presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

L’agente deceduto dopo aver contratto il coronavirus lascia 2 figli e la moglie.

Il Capo della Polizia ha espresso sentimenti di cordoglio e di vicinanza ai familiari, attorno ai quali si stringe la grande famiglia della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com