Coronavirus, Governo lavora ad un nuovo decreto: la bozza

E’ iniziato nel pomeriggio di martedì 24 marzo 2020 il nuovo Consiglio dei ministri per approvare l’ennesimo decreto per contenere l’emergenza coronavirus. Le discussioni sono in corso nella maggioranza e nelle prossime ore dovrebbe esserci il via libera. Non è esclusa una conferenza stampa del premier Conte per illustrare meglio le decisioni che questa volta dovrebbero essere più rigide anche se con diverse novità rispetto al precedent

 Le indiscrezioni sul nuovo decreto iniziano a filtrare e riguardano, in particolare, le multe a chi non rispetta il divieto di uscita e il prolungamento delle chiusure di negozi e scuole inizialmente fissate per il 3 aprile. Palazzo

 Secondo le prime ipotesi nella bozza sono previste multe fino a 4mila euro per le persone che non rispettano le regole di contenimento e i divieti di circolazione. La chiusura di negozi, fabbriche e scuole Per quanto riguarda la chiusura di negozi, fabbriche e scuole è previsto un provvedimento reiterabile, modificabile anche più volte fino al 31 luglio ma queste misure restrittive non possono superare i 30 giorni. La novità, secondo le prime indiscrezioni, è quella che le norme possono essere diverse per le Regioni e non obbligatorie omogenee. In più gli stessi governatori possono adottare autonomamente ulteriori restrizioni valide per 7 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com