Coronavirus: Corea Sud, salgono a 433 i casi accertati

La Corea del Sud ha accertato altri 87 casi di contagio da coronavirus, portando il totale a quota 433: e’ l’ultimo aggiornamento fornito dalle autorita’ sanitarie che inasprisce la situazione, visto che il Paese e’ quello con il maggior numero di casi verificati dopo la Cina.

I numeri di infezioni in Corea del Sud e’ salito velocemente negli ultimi giorni con gran parte dei casi rilevati, pari a circa l’80% del totale, collegati a un ospedale di Cheongdo e a una congregazione religiosa, la Chiesa di Gesu’ Shincheonji, che si trova nella vicina Daegu, la quarta citta’ piu’ grande Paese con 2,5 milioni di abitanti. Le due aree sono state definite “di attenzione speciale”. Degli ultimi 229 nuovi casi, 95 sono collegati al Daenam Hospital di Cheongdo, dove e’ stata registrata la prima vittima, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention (Kcdc). Si tratta di un uomo morto mercoledi’ a 63 anni per polmonite, rivelatasi poi collegata al coronavirus. Ieri, invece, una paziente di circa 50 anni e’ deceduta in un ospedale di Busan, trasportata dal Daenam Hospital.

L’agenzia sulla salute pubblica ha aggiunto anche che 62 infezioni sono riconducibili alla setta cristiana di Shincheonji di Daegu. La Kcdc ha detto che ci sono 9.336 fedeli della Shincheonji a essere stati messi in auto-quarantena: tra questi, 544 sono sospettati di aver contratto il virus e sono stati sottoposti ai test. Il “paziente n. 31”, invece, e’ stato individuato come un “super diffusore”: e’ una donna di 61 anni della Chiesa di Gesu’. Finora le persone sottoposte a quarantena sono salite a 6.037, a fronte delle 5.481 di questa mattina, mentre a livello nazionale i test effettuati su casi sospetti sono stati 21.153, di cui 15.116 negativi. Molti dei pazienti positivi risultano in condizioni stabili, mentre 9 sono segnalati in condizioni critiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com