Coronavirus, 5948 contagi, 256 decessi

Sono 5.948 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati +9.148). Sale così ad almeno 4.050.708 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 256 (ieri sono stati +144), per un totale di 121.433 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 3.505.717 e 13.038 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +8.637). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 423.558, pari a -7.348* rispetto a ieri (+364 il giorno prima).

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 121.829, ovvero 35.043 in meno rispetto a ieri quando erano stati 156.872. Mentre il tasso di positività è 4,9% (l’approssimazione di 4,88%): vuol dire che su 100 tamponi eseguiti, più di 4, quasi 5, sono risultati positivi; ieri era 5,8%.

In Campania 959 positivi, 30 i decessi
Sono 959 i casi positivi nelle ultime 24 ore in Campania su 8658 tamponi molecolari esaminati. Come ogni lunedì, dopo il fine settimana durante il quale diminuiscono i tamponi effettuati, la curva dei contagi di conseguenza si alza. Se, infatti, ieri l’indice di positività era pari al 9,59%, oggi è pari all’11,07%. Trenta i decessi, secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania, e 1751 i guariti. Negli ospedali, sono 139 i posti letto occupati nelle terapie intensive (ieri erano 143) mentre in degenza continuano ad aumentare i ricoveri, oggi 1483 e ieri 1467.

Lazio, 661 positivi e 22 morti
Oggi nel Lazio, su oltre 10 mila tamponi (+664) e oltre 6 mila antigenici per un totale di oltre 17 mila test, si registrano 661 casi positivi (-325), 22 decessi (+9) e 1.095 guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 400. Lo rende noto l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato.

Emilia-Romagna, 641 casi e dieci vittime
Sono 641 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, in calo, anche se su una base di 11.062 tamponi, un numero più basso del solito come di solito avviene nei festivi. Si contano dieci vittime e c’è un leggero aumento dei ricoverati. Dei nuovi casi, 282 sono asintomatici e l’età media è ancora in calo, a 34,1 anni. I casi attivi sono 42.001, il 95,4% dei quali in isolamento domiciliare perché non necessita di cure particolari. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono due in più di ieri (219), mentre quelli negli altri reparti Covid salgono a 1.687, 17 in più di ieri. Dall’inizio della pandemia i morti sono 12.916.

In Lombardia si registrano 637 casi.

Toscana, 570 nuovi casi e 29 decessi
Sono 229.037 i casi di positività al Coronavirus in Toscana, 570 in più rispetto a ieri (549 confermati con tampone molecolare e 21 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. Oggi si registrano 29 nuovi decessi. Sono 6.248 i deceduti dall’inizio della pandemia. In Toscana i guariti sono 202.799. Oggi sono stati eseguiti 7.489 tamponi molecolari e 2.061 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6% è risultato positivo. Sono invece 3.642 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 15,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 19.990. I ricoverati sono 1.555 (9 in più rispetto a ieri), di cui 249 in terapia intensiva (1 in meno). Complessivamente in Toscana 18.435 persone sono in isolamento a casa. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.555 (9 in più rispetto a ieri, più 0,6%), 249 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 0,4%). Le persone complessivamente guarite sono 202.799.

Veneto, 364 nuovi casi e 4 decessi
Sono 364 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati da ieri in Veneto, che portano il totale a 413.506 malati dall’inizio della pandemia. L’incidenza è del 3,82% su 9.537 tamponi effettuati. Vengono registrati soltanto 4 decessi da ieri, con il totale a 11.369. Risale il dato degli attuali positivi, che sono 21.923 (+140). Stabile la situazione clinica, con 1.208 ricoverati nei reparti non critici (-1) e 183 (+1) nelle terapie intensive.

In Piemonte 343 positivi, 19 morti
Scende sotto quota 200 il totale dei ricoverati Covid in terapia intensiva negli ospedali del Piemonte. Il bollettino dell’Unità di crisi della Regione riporta oggi un calo di 9 pazienti, che porta il totale a 194. Risale leggermente, invece, il dato dei ricoverati negli altri reparti: +8, totale a 2.042. I decessi sono 19 (di cui 5 registrati oggi), i nuovi casi positivi 343, con un rapporto del 3% rispetto agli 11.438 tamponi diagnostici processati (7.180 antigenici); la quota di asintomatici è del 49,6%. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.935, i guariti +626, gli attualmente positivi 15.171. Dall’inizio della pandemia, in Piemonte si sono avuti 351.348 casi positivi, 324.875 guariti e 11.302 vittime.

In Calabria 228 nuovi contagi e 16 morti
In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 723.671 soggetti per un totale di 780.794 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 60.925 (+228 rispetto a ieri), quelle negative 662.741. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare -9 terapie intensive, +1.052 guariti/dimessi e 16 morti.

In Sardegna 61 nuovi positivi e 4 decessi
In Sardegna dall’inizio dell’emergenza sono 54.876 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 61 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.195.227 tamponi, per un incremento complessivo di 1.436 test rispetto al dato precedente. Si registrano quattro nuovi decessi (1.393 in tutto). Sono invece 358 (-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre sono 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.356 e i guariti sono complessivamente 36.714 (+180) mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 4.

Puglia, 335 casi e 52 decessi
Oggi in Puglia sono stati processati 5.528 test per l’infezione da Covid-19 e sono stati registrati 335 casi positivi e 52 decessi, stando ai dati resi noti dalla regione. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.247.607 test, 184.129 sono i pazienti guariti e 47.023 sono i casi attualmente positivi.

Friuli Venezia Giulia, 51 nuovi casi e 3 decessi
Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.784 tamponi molecolari sono stati rilevati 46 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,58%. Sono inoltre 454 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 5 casi (1,10%). I decessi registrati sono 3, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 32 mentre quelli in altri reparti calano a 211. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.717. I totalmente guariti sono 88.996, i clinicamente guariti 5.454, mentre le persone in isolamento sono a 7.044. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 105.454 persone.

Abruzzo, 37 nuovi positivi e 3 decessi
Oggi in Abruzzo sono 37 i nuovi positivi al covid 19. Sono 360 i pazienti covid19 ricoverati in area medica negli ospedali abruzzesi, 5 in più rispetto a ieri. I posti occupati nelle terapie intensive dei presidi ospedalieri regionali sono 34, sono 3 in più rispetto a 24 ore fa, con 4 nuovi ricoveri. In isolamento domiciliare restano 8.218 persone, rispetto a ieri sono 129 in meno sotto sorveglianza attiva da parte delle Asl. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 71.640 i positivi al coronavirus e nel numero sono compresi anche 60.613 guariti e dimessi, sono 155 in più rispetto a ieri. Al momento, in regione, sono 8.612 i positivi. Dall’inizio della pandemia sono stati eseguiti in totale 1.438.203 tamponi, di questi 1.022.634 sono tamponi molecolari, da ieri a oggi poi ne sono stati effettuati 1.384. Sono 415.569 i test antigenici, in 24 ore ne sono stati eseguiti altri 669. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.8 per cento.

Valle d’Aosta, 28 casi
Nessun decesso e 28 nuovi casi di contagio da Covid 19 in Valle d’Aosta che portano il totale complessivo da inizio emergenza di 11.041 contagiati dal virus. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione secondo cui i positivi attuali sono 715, + 17 rispetto a ieri, di cui 40 ricoverati in ospedale, 8 in terapia intensiva, e 667 in isolamento domiciliare. I guariti sono saliti di 11 unità rispetto a ieri e sono oggi 9867, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 115.469, +238 rispetto a ieri di cui 24.526 processati con test antigienico rapido. Da inizio epidemia in Valle d’Aosta i decessi di persone risultate positive al Covid 19 sono 459.

Trentino, 17 nuovi casi e un decesso
Nella Provincia autonoma di Trento ieri sono stati analizzati 195 tamponi molecolari, dai quali sono emersi 5 nuovi casi positivi e sono state confermate 4 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 257 ed i contagi individuati sono stati 12. Dei nuovi positivi, 8 sono asintomatici mentre i paucisintomatici sono uno di più (9), tutti curati a domicilio. Negli ospedali ieri ci sono stati 3 nuovi ingressi e nessuna dimissione: attualmente i pazienti ricoverati sono 85, di cui 18 in rianimazione. Purtroppo, si registra anche un decesso. Con i 17 di oggi, intanto, il numero totale dei guariti diventa 41.715. Infine, le vaccinazioni: delle 186.898 registrate finora (dato di questa mattina), 42.444 riguardano seconde dosi. Nel totale rientrano 55.845 dosi somministrate ad ultraottantenni, 42.574 dosi per la fascia 70-79 anni e 36.044 dosi tra i 60-69 anni.

Alto Adige, 12 nuovi casi
In Alto Adige sono 12 i nuovi casi di Covid-19 sui 1.321 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessun decesso collegato al coronavirus è avvenuto nelle ultime 24 ore per un dato che resta fermo a 1.162 vittime da inizio pandemia. Le nuove positività sono 3 su 230 tamponi molecolari esaminati e 9 su 1.091 test antigenici effettuati. Su 212.129 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.254 sono risultate positive. Per quanto concerne i test rapidi, le persone trovate positive sono 25.648. Le persone giudicate guarite sono complessivamente 70.581. Stabili i ricoveri in ospedale: i pazienti Covid ricoverati nei normali reparti sono 65, quelli in terapia intensiva 6.

Circa Redazione

Riprova

Coronavirus, 8292 contagi, 139 decessi

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 8.292 nuovi casi di coronavirus a fronte …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com