Coronavirus, 11629 contagi, 299 decessi

 Sono 11.629 i nuovi casi di Covid in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale, dall’inizio dell’emergenza, di 2.466.813. L’incremento delle vittime, invece, è di 299, che porta il numero complessivo ad 85.461. Sono 10.885 i dimessi e i guariti da ieri (1.882.074 da inizio emergenza). Sono 216.211 i test per il coronavirus (molecolari e antigenici) effettuati in Italia nelle ultime 24 ore. Ieri, secondo i dati del ministero della Salute, erano stati 286.331. Il tasso di positività risale al 5,3% (ieri era al 4,6%).

Torna a salire il numero dei posti occupati in terapia intensiva per il Covid. Sono 2.400 i pazienti ricoverati in rianimazione, 14 in più nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 120. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.309 pazienti, in calo di 94 unità rispetto a sabato. In base ai dati del ministero della Salute, torna a salire il numero degli attualmente positivi in Italia: sono 499.278, con un aumento di 444 rispetto a ieri. Dall’inizio dell’epidemia sono invece 1.882.074 i pazienti dimessi o guariti, con un incremento nelle ultime 24 ore di 10.885.

I dati delle Regioni

Campania

Continua a calare, in Campania, la curva dei contagi in Campania. Nelle ultime 24 ore sono 1.069 (di cui 104 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi su 16219 tamponi esaminati. Il rapporto positivi-tamponi è dunque pari al 6.59%; ieri era 7,34%. Secondo quanto rende noto l’Unità di crisi della Regione Campania, 51 sono i casi sintomatici (sintomatici e asintomatici si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare). Dodici le persone decedute – 9 deceduti nelle ultime 48 ore e 3 deceduti in precedenza ma registrati; ieri; – e 525 i guariti. Questa, invece, la situazione dei posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656 Posti letto di terapia intensiva occupati: 112 (due in meno rispetto a ieri); Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata); Posti letto di degenza occupati: 1.448.

Veneto

Sono 956 i nuovi contagi da coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, secondo il Bollettino regionale che segna 305.673 casi dall’inizio della pandemia; con un calo che porta sotto la soglia dei ‘millè. I decessi da ieri a loro volta scesi da 92 unità alle odierne 28, con il totale a 8.559. Prosegue l’allentamento della pressione sugli ospedali, con 40 ricoverati in meno rispetto a ieri (totale 2.276), e 314 pazienti in terapia intensiva dato identico a ieri.

Lazio

Su quasi 12mila tamponi nel Lazio (-719) e quasi 13mila antigenici per un totale di quasi 25mila test, si registrano 1.056 casi positivi (-241), 16 i decessi (-26) e +1.921 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi e i ricoveri, mentre aumentano le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma scendono sotto quota 500 (444).

Puglia

Su 8.623 test per l’infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 954 casi positivi, con un tasso di positività pari all’11,06%, in salita rispetto al 9,9 di ieri. I nuovi infetti sono così ripartiti: 333 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 111 nella provincia BAT, 213 in provincia di Foggia, 75 in provincia di Lecce, 174 in provincia di Taranto, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 14 decessi: 6 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.248.985 test. Sono 55.070 i casi attualmente positivi.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.561 tamponi molecolari sono stati rilevati 391 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’8,57%. Sono inoltre 1.253 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 114 casi (9,1%). I decessi registrati sono 12, ai quali si aggiunge un decesso avvenuto l’8 gennaio. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 61 mentre quelli in altri reparti sono 685. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 2.243, con la seguente suddivisione territoriale: 520 a Trieste, 1.061 a Udine, 511 a Pordenone e 151 a Gorizia. I totalmente guariti sono 48.864, i clinicamente guariti salgono a 1.475, mentre scendono le persone in isolamento che oggi risultano essere 11.010. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 64.338 persone con la seguente suddivisione territoriale: 13.041 a Trieste, 28.253 a Udine, 14.472 a Pordenone, 7.781 a Gorizia e 791 da fuori regione.

Sardegna

Sono 37.051 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 175 nuovi casi (191. In totale sono stati eseguiti 552.759 tamponi per un incremento complessivo di 2.674 test rispetto al precedente bollettino, con un tasso di positività che scende dal 7 al 6,5%. Si registrano 3 decessi (949 in tutto). Sono invece 464 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+7 rispetto al dato di ieri), sono invece 45 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.589. I guariti sono complessivamente 18.556 (+97), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 448.

Circa Redazione

Riprova

Coronavirus, 24036 contagi, 297 decessi

Sono 24.036 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia a fronte di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com