Convegno Nazionale FNA. Scilipoti: Gli ospedali aprono all’agopuntura

Si è svolto oggi a Roma, presso la sala della Mercede, il Secondo Convegno Nazionale del FNA, organizzato dall’on.le Domenico Scilipoti, segretario nazionale MRN. All’incontro hanno partecipato i più importanti esponenti delle scienze mediche che  hanno discusso sulla necessaria integrazione di quella che comunemente viene definita agopuntura (zhenjiu) nelle  strutture  ospedaliere.L’incontro romano è servito per ricordare i vari e molteplici vantaggi offerti da questa tradizionale medica cinese, che ha la  funzione di normalizzare “il  flusso” dell’energia vitale del corpo,  tramite dei punti precisi.Siccome il dolore indica un blocco o una stagnazione di questo  flusso, il dolore o le malattie vengono trattate in modo tale da  rimediare alle accumulazioni o deficienze locali.“L’Agopuntura  -spiega  il  Dottor  Franco Menichelli- è una vera e  propria scienza medica, la si deve trattare come tale”.E’ una cura antichissima, sottoposta ad un enorme mole di studi  scientifici, volti ad analizzarne l’efficacia in maniera rigorosa, in  modo da escludere l’eventualità che dei risultati positivi siano  dovuti all’effetto placebo: autosuggestione del paziente.L’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha effettuato un’analisi dettagliata delle sperimentazioni scientifiche riguardo l’agopuntura valutandone l’attendibilità, con risultati ritenuti più che soddisfacenti. I sintomi per i quali l’agopuntura è risultata  più che efficace sono: Rinite allergica, Colica biliare,Lombalgia,  Colica renale, Ictus, Sciatica, Dissenteria acuta bacillare,  Depressione, Dolori  addominali, Mal di testa,Ipertensione  essenziale.Inoltre, è stata appurata la sua indubbia validità nel campo della  ginecologia e nella  riproduzione. Infatti si sono avuti ottimi  risultati per induzione  del  parto, malposizionamento del feto e   nausea  gravidica.“E’ importante dare spazio nelle nostre strutture ospedaliere, a  questa scienza medica tanto antica quanto  efficace”, dichiara l’on. dott. Domenico Scilipoti. “Non dobbiamo lasciarci  intimorire da ciò che per noi è nuovo, dobbiamo invece lasciare  spazio alle innovazioni che possono darci beneficio. Non solo è  una disciplina efficace, che non provoca danni né effetti  collaterali, ma è anche una cura poco dispendiosa. Ciò aiuta a  ridurre la spesa a livello economico”.Poi  aggiunge il segretario nazionale MRN. “Bisogna far si che  persone adeguatamente preparate diventino medici, e tale cosa  può avvenire solo col tempo, è opportuno maturare l’esperienza.  Di conseguenza non bastano due o tre anni di preparazione ma  occorre qualche anno in più”.Alla luce di ciò che è stato detto, quando pensa che le nostre  strutture ospedaliere integreranno al loro interno la  scienza  medica dell’Agopuntura?“Purtroppo siamo ancora lontani,  ci vorrà ancora del tempo  prima che le strutture  ospedaliere  italiane  approvino  ed  integrino  tale scienza.  Mi  auguro,  per  il  nostro bene  e  per  la  nostra crescita futura che ciò avvenga il prima possibile”Che  messaggio  vuole  mandare  agli  italiani?“Aprirsi! Ampliare  le  vedute  a  360°  e come ho  già  detto,   non  lasciarsi  spaventare  da  ciò che si può  considerare   inusuale  o  diverso.  Il  diverso  va  accettato, soprattutto  se  può  aiutarci  a  migliorare. Ci  vuole  un  pensiero  nuovo,  è  necessario  avvicinarsi  alle  nuove  scoperte  non dannose.  E’  per  questo  che  appoggio  e  promuovo  la  Fusione  a Freddo,  e  la  Farmacia  Galenica: Galenico  vuol  dire  ridurre  la  spesa,  vuol  dire  Posti  di  lavoro.  Galenico  vuol  dire  aiutare  la  vita  del  cittadino,   far  respirare  il  popolo. Ribadisco,  è   importante  aprirci  a  nuove  scoperte”. “ Tocca  a  noi   cambiare  le  regole  del  nostro  Paese” conclude ScilipotiGiovanna Laudato

Circa admin

Riprova

‘Ndrangheta: sequestrato 1 mln a figlio boss cosca Villa San Giovanni

Sarebbe la ‘lunga mano’ che agirebbe per conto del padre, condannato nel 2020 in Appello …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com