Contrabbando: sequestrati 600 chili sigarette nel Napoletano

Oltre mezza tonnellata di sigarette di contrabbando e’ stata sequestrata dalla Finanza di Capua (Caserta) nel corso di un’operazione che ha portato all’arresto di due uomini ed una donna residenti nei comuni partenopei di Crispano e Caivano. Il blitz e’ partito in seguito alle indagini delle Fiamme Gialle di Capua tese ad individuare i soggetti che rifornivano delle sigarette di contrabbando. i venditori al dettaglio della zona.

I finanzieri hanno intercettato i tre presunti fornitori mentre cedevano le sigarette a venditori di Capua, quindi l’hanno seguiti fino alle loro abitazioni nel napoletano. Sono cosi’ scattate le perquisizioni in appartamenti e garage, che hanno permesso di rinvenire oltre 60 casse di sigarette prive del marchio del Monopolio di Stato; una parte del quantitativo, pari a circa 80 kg, e’ stata trovata perfino all’interno della camera da letto di una donna, occultata in cartoni posti dietro ad un armadio. Altri tabacchi sono stati trovati in uno scantinato ed in due furgoni, gia’ carichi della merce e pronti per la consegna. Al termine dell’operazione i militari hanno arrestato i tre detentori delle sigarette, sequestrando in totale 633 kg di bionde di contrabbando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com