Conti pubblici, Ue invia lettere a Italia e altri 4 Paesi: “E’ un avvertimento”

La Commissione Europea ha deciso di inviare una lettere di avvertimento in materia di politiche di bilancio a cinque Paesi europei, tra cui l’Italia, che rischiano deviazioni significative dal percorso di aggiustamento dei bilanci ai fini del rispetto del patto di stabilità. Anche la Spagna ha ricevuto una raccomandazione. I Paesi destinatari delle comunicazioni, oltre all’Italia e alla Spagna, che è a tutt’oggi priva di un nuovo governo dopo le elezioni politiche del 20 dicembre scorso, sarebbero la Finlandia, la Romania, la Croazia e il Belgio, si apprende da fonti comunitarie.

Nelle lettere, la Commissione esprime le sue “preoccupazioni” per il rispetto da parte dei Paesi dei rispettivi obblighi di bilancio. “C’è ancora tempo per prendere le misure necessarie, per questo mandiamo oggi un segnale anticipato di avvertimento”, spiega il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis.

Le lettere riflettono una valutazione aggiornata delle prospettive di bilancio di un certo numero di Paesi dopo le previsioni economiche d’inverno, ha detto il commissario europeo agli Affari Economici e Finanziari, Pierre Moscovici. E’ stato fatto tutto ciò che l’Europa poteva per allertare le autorità nazionali sui rischi di compliance, ha aggiunto moscovici: “Ora sta a loro tenere conto di questi input quando invieranno i loro piani di bilancio a medio termine in aprile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com