Moody’s: “Decreto Salva Italia ridurrà reddito italiani”

Moody’s: “Economia italiana: calo dell’ 1%nel 2012”-  Il decreto Salva-Italia “ridurrà il reddito disponibile delle famiglie” e l’economia italiana segnerà un calo dell’1% nel 2012. Lo dice l’agenzia di rating Moody’s in un rapporto. L’agenzia Usa stima anche che il tasso di disoccupazione in Italia segnerà in media un aumento all’8,8% nel 2012 dalla media dell’8,2% del 2011. E, prosegue Moody’s, il rialzo della disoccupazione porterà ad un aumento dei tassi di morosità nel mercato immobiliare.

Al via Consiglio Ue – Dopo la trilaterale Merkel, Monti, Sarkozy, svoltasi prima che iniziassero i lavori del vertice Ue,  i tre leader di Germania, Francia e Italia, sono arrivati insieme nella grande sala del Consiglio europeo.

 

 

Barroso: “82 miliardi per crescita e occupazione”- Il Presidente della Commissione Europea Josè Barroso,  ha dichiarato che l’ Ue ha a disposizione ancora 82 miliardi di euro in fondi strutturali non utilizzati, per co-finanziare progetti per promuovere crescita e occupazione. “Proporremo di riprogrammare i fondi strutturali non utilizzati” per favorire lavoro e crescita, ha detto Barroso, aggiungendo come sia “inaccettabile che un europeo su quattro oggi non ha lavoro”. Il presidente ha ribadito poi l’intenzione di aiutare soprattutto le piccole e medie imprese ad accedere al credito.

Cameron: “Sostegno su deregulation, crescita e lavoro” –  Derugalation, crescita e il lavoro: questi sono i temi della mia agenda e credo che su questi avrò un forte sostegno”. A dichiararlo, il premier britannico David Cameron, al suo arrivo al Consiglio Ue. La Gran Bretagna è l’unico paese che non partecipa al nuovo Patto di bilancio, che è negoziato a 26.

Junker: Italia ha ritrovato la ragione –  “La politica italiana mi sembra che abbia ritrovato il cammino della ragione”. Lo ha detto il presidente dell’eurogruppo e primo ministro lussemburghese Jean Claude Juncker prima dell’inizio dei lavori del vertice straordinario dei capi di stato a Bruxelles.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com