Consiglio dei Ministri: ok a Pnrr e al Dl Fondo complementare

La riunione del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera definitivo al Pnrr e al decreto per l’istituzione di un fondo complementare da 30 miliardi. La riunione iniziata ieri mattina  alle 12.30 era stata sospesa fino al pomeriggio per consentire il passaggio dei testi in conferenza unificata con Regioni ed enti locali sul decreto di istituzione del fondo complementare da 30,6 miliardi. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza dovrà essere inviato a Bruxelles entro oggi

Ultimo passaggio in Consiglio dei ministri del Piano nazionale di ripresa e resilienza. “C’è stata una presa d’atto del testo, che ora verrà inviato a Bruxelles”, spiega  un ministro al termine del Cdm.
Durante il Cdm a Palazzo Chigi, iniziato alle 12.30 circa, il ministro dell’Economia ha illustrato il Piano di ripresa e resilienza, per un esame finale prima della presentazione alla Commissione europea. Il Cdm è iniziato con un’ora di ritardo rispetto alla convocazione ed è durato poco più di un’ora e ha approvato il decreto legge con la proroga di alcuni termini legislativi.

La presidenza portoghese metterà in calendario l’approvazione dei primi piani” di Recovery “all’Ecofin del 18 giugno. Siamo anche pronti a convocare un Ecofin straordinario l’ultima settimana di giugno per approvare la seconda ondata di piani. Non possiamo perdere altro tempo, dobbiamo rilanciare la ripresa”: lo annuncia su Twitter il premier portoghese Antonio Costa, che detiene la presidenza di turno della Ue, congratulandosi con Francia,Germania e Grecia per l’invio dei piani. Il Portogallo è stato il primo a presentarlo.

Circa Redazione

Riprova

Letta e la de-renzizzazione di Luca Lotti

C’è chi  ipotizza che molti, tra i dem stiano  per arrivare alla defenestrazione di Enrico …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com