Commercio, Unc: “Dati fallimentari nonostante Black Friday”

“Dati fallimentari, nonostante il Black Friday. Solo le dotazioni per l’informatica e la telefonia si salvano dalla debacle, mentre come forma distributiva e’ il solito commercio elettronico a svettare, registrando la terza migliore performance di sempre, ma meno del record del mese precedente, ottobre, dove, nonostante non ci fosse il Black Friday e non si fosse gia’ ritornati al lockdown introdotto con il Dpcm del 3 novembre, si era conquistato il primato storico con +54,6% e meno anche del +52,9% di giugno”. Lo afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori commentando i dati Istat sul commercio al dettaglio a novembre.

“Il dato degli ipermercati a prevalenza alimentare, -6% su novembre 2019, e’ a dir poco drammatico – aggiunge Dona in una nota – Tutte le vendite alimentari vanno bene, dai piccoli negozi con +3,2%, ai discount con +10,7%, fino al dato complessivo: +1% su ottobre e +2,2 su base annua. Solo per gli ipermercati, sempre piu’ in crisi, le vendite precipitano e questo per la scelta sciagurata e immotivata del Governo di chiudere i centri commerciali nel weekend, concentrando la gente nei centri storici delle citta’”.

Circa redazione

Riprova

Turismo: mercato digitale nel 2020 crolla a 6,2 mld (-60%)

In Italia e in tutto il mondo il turismo è uno dei comparti che ha …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com