Colaninno (Pd): “Serve una strategia forte per imprese e lavoro”

Matteo Colaninno, deputato del Pd, in un’intervista al Corriere della Sera, afferma:
”Enrico Letta, con il suo governo, ha costruito un supporto fondamentale di credibilità e affidabilità che non può essere incrinato. E il Partito democratico deve essere sempre più determinato a sostenere l’esecutivo. Bisogna uscire dalle polemiche e dai particolarismi, che allontanano e stancano il nostro elettorato. Basta fibrillazioni e distinzioni quotidiane, basta tormentoni sulle date”. ”Il congresso deve partire dalla consapevolezza che siamo impegnati in un governo di servizio. E dobbiamo impegnarci sempre di più affinché raggiunga i suoi obiettivi: rilancio dell’economia e del lavoro, nuova legge elettorale, riforme istituzionali e semestre europeo di presidenza italiana”. Su Matteo Renzi risponde cosi: ”E’ una personalità forte in grado di suscitare consenso anche in settori dell’elettorato non abitualmente orientati verso il centrosinistra. Vorrei vedere i suoi interventi come stimoli, ma tutti tengano presente che il nostro obiettivo è l’unita”’. Sul tema ripresa Colaninno appare fiducioso, lo spread è in calo : ”e’ un segnale molto importante di fiducia nella nostra stabilita”’. Tuttavia ”i fatturati di molte imprese restano ai minimi, il debito pubblico e’ al massimo, e abbiamo appena subito un nuovo declassamento da Standard & Poor’s. Proprio per questo dobbiamo impegnarci per le riforme, il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali, una strategia forte per l’industria e le piccole imprese, per il credito, per la scuola. Abbiamo gia’ ottenuto dei risultati: l’accelerazione del pagamento dei debiti della P.a., la sterzata europea dall’austerita’ alle politiche per il lavoro. Ora andiamo avanti”.

Circa redazione

Riprova

Scuola: esami di maturità e di terza media, orali e in presenza

A scuola si tornerà in presenza facendo tesoro dell’esperienza maturata durante il periodo della didattica …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com