Cittadinanza: Gasparri, stabilità e istruzione escludono ius soli

“Su due punti è bene che il ministro Kyenge abbia chiarito la sua posizione in tema di cittadinanza: permanenza nel territorio italiano e frequentazione delle nostre scuole. Si tratta certamente di due fattori che escludono a priori lo ius soli automatico.  È evidente, quindi, che anche la polemica politica nata dalle sue intempestive affermazioni iniziali è stata utile a sgombrare il campo da inutili proposte di modifica normativa che non avrebbero trovato mai attuazione nel nostro ordinamento giuridico”. Lo dichiara il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri (Pdl).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com