Cinema: addio Ben Gazzara

E’ morto a New York l’attore americano Ben Gazzara, nato il 28 agosto 1930, il cui vero nome era Biagio Anthony Gazzara. L’attore, di origine italiana, era affetto da un cancro al pancreas. La sua prima apparizione sul grande schermo risale al 1957 nel film diretto da Jack Garfein, ‘Un uomo sbagliato’. Premio Emmy nel 2003, Gazzara ha lavorato con numerosi registi italiani, da Monicelli a Tornatore, da Castellani a Ferreri. Nato da immigranti siciliani Gazzara crebbe in un quartiere difficile di New York e molto giovane entrò in una compagnia teatrale. Dopo due anni di università inizio a frequentare i corsi dell’Actor’s Studio. Negli anni cinquanta le prime parti a Broadway, dove lavorò anche in ‘La gatta sul tetto che scotta’, di Tennessee Williams, diretto da Elia Kazan. La prima interpretazione di rilievo al cinema arrivò nel 1959 in ‘Anatomia di un omicidio’, diretto da Otto Preminger. Fra i film più noti ‘Il ponte di Remagen’ (1969), diretto da John Guillermin. In Italia partecipa a ‘Risate di gioia’ con Totò e Anna Magnani (1960) per la regia di Mario Monicelli.

Circa redazione

Riprova

Puccini Celebration dal 29 novembre al 1 gennaio 2022

La Città di Viareggio formalizza al Mef la richiesta di una moneta con l’effige del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com