Cile: incendio a Valparaiso, è stato d’emergenza

Circa 4.500 persone sono state evacuate a causa dell’incendio di vaste proporzioni scoppiato qualche ora fa a Valparaiso, in Cile. I pompieri e le forze dell’ordine stanno lottando da ore contro le fiamme. Una donna della zona di 67 anni è morta per un infarto. L’incendio è scoppiato in una discarica abusiva, hanno reso noto le autorità, precisando che l’emergenza è scattata anche nella vicina Vina del Mar. “Abbiamo decretato l’allerta rossa a Valparaiso e Vina, e quella gialla nelle aree vicine”, ha precisato il ministero dell’Interno, sottolineando che finora le fiamme hanno distrutto circa 270 ettari. Il sindaco di Valparaiso, Jorge Castro, ha d’altra parte confermato che le fiamme hanno distrutte alcune abitazioni. A quanto pare, l’incendio si è esteso velocemente nel pomeriggio a causa delle alte temperature estive e del forte vento. Il viceministro dell’Interno, Mahmoud Aleuy, non ha escluso che in modo preventivo potrebbero essere evacuate dalle zone a rischio fino a 16.000 persone. La strada principale che da Valparaiso porta a Santiago è stata interrotta a causa della vicinanza delle fiamme, che d’altra parte , precisano i media,  sono vicine anche a dei tralicci dell’alta tensione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com