Chiusura oggi di Expo Milano 2015

L’ultimo giorno di apertura dell’Expo 2015 di Milano 2015  è oggi 31 ottobre. Tra qualche ora vi sarà quindi la cerimonia  di chiusura dell’Esposizione Universale e vi sarà uno speciale che sarà mandato in onda ne ‘La Vita in diretta’, il programma di cronaca di Rai , dalle ore 17 alle ore 20. La cerimonia di chiusura di Expo ci sarà dalle 18 alle 19 e saranno presenti Mattarella che è il Presidente della Repubblica Italiana, Martina, ministro delle politiche agricole, Maroni che è il presidente della Regione ospitante l’Expo ed il sindaco di Milano, Pisapia. Sia lo speciale che la cerimonia saranno entrambi visibili in streaming a partire dalle ore 17 sul sito exporai.it. I tornelli oggi chiuderanno alle 17. Dopo Palazzo Italia, il Padiglione Zero e l’incantevole Albero della vita, anche il padiglione che ha ospitato la regione Lombardia non verrà smantellato. A darne notizia è stato lo stesso Presidente della Regione, Maroni, che ha annunciato che a seguito dello smontaggio degli altri padiglioni, quello della Lombardia tornerà ad essere aperto nella primavera del 2016. Sicuramente al termine dell’Esposizione di Milano 2015, i padiglioni che più rimarranno impressi nella mente dei visitatori saranno quelli dell’Azerbaijan composto da tre sfere di vetro che si trovano sopra più livelli e che simboleggiano la biosfera. Quello della Malesia che si sviluppa su un’area di 2047 metri e che è formato da quattro semi giganti, le cui curve e le linee vogliono dimostrare quanto sia dinamico tale Stato. Il materiale esterno mediante il quale sono stati costruiti i semi, poi, è il glulam ovvero un nuovo materiale innovativo per la costruzione. Infine è d’obbligo una visita al padiglione della Thailandia che si snoda su un spazio di 2947 metri ed ha una forma particolarissima. Questa struttura infatti ha al centro la forma del ngob che è il cappellino tipico dei contadini thailandesi che coltivano il riso mentre di lato ha la forma sinuosa del naga che è lo spirito ed il protettore della natura. La maggiore parte dei cittadini milanesi già si chiede cosa sorgerà al posto del sito che ha ospitato la fiera universale. Innanzitutto dovrà essere fatta una bonifica e al momento non si sa chi prenderà in carica tale onere anche perche la società Arexpo, che è proprietaria dei terreni e che quindi dovrebbe anche occuparsi del dopo Expo, ha chiesto i costi di bonifica che, pare, siano lievitati di molto rispetto a quelli preventivati. L’ultimo giorno di Expo a Milano si chiude anche con un addio, quello del prefetto Francesco Paolo Tronca che saluta la Lombardia per il nuovo incarico a Roma come commissario straordinario del Comune. Tronca, traccia un bilancio più che positivo con più di 21 milioni di biglietti venduti: ‘Esprimo piena soddisfazione per aver gestito in piena sicurezza un evento di dimensioni così significative e che, soprattutto è durato sei mesi’. Un bilancio che ha il sapore della vittoria anche per il premier Matteo Renzi e per il ministro Maria Elena Boschi che ricorda come all’inizio molti ci avevano suggerito di non metterci la faccia, perché sarebbe stato un fallimento.
Cocis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com