Chiavari: violenta donna disabile. Non ci sarà il rito alternativo

Il tribunale di Chiavari ha respinto la richiesta di rito alternativo per un uomo di 65 anni residente a Sestri Levante accusato di violenza sessuale su una donna con disabilita’ fisico-psichiche. Il giudice Fabrizio Garofalo, ha infatti rinviato a giudizio. L’imputato era accusato di aver molestato sessualmente una sua collega di 30 anni e il suo difensore, stamani, ha chiesto di poter patteggiare la pena. Il giudice pero’, constatando che il reato e’ stato commesso su una donna con problemi fisici e psichici, ha deciso di mandare sotto processo l’imputato che rischia ora una pena da tre a otto anni di carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com