Chi governa in Italia? Il punto regione per regione

Le elezioni regionali in Abruzzo del febbraio 2019 rappresentano un risultato storico per diversi motivi. In primo luogo il vincitore, Marco Marsilio, è il primo governatore di Fratelli d’Italia. Ma il risultato ha un altro significato ancora più profondo. Il candidato della coalizione di Centrodestra è stato infatti spinto dai voti incassati dalla Lega, che per la prima volta i afferma come prima forza politica in una regione del Centro-Sud. Ma chi governa in Italia?

 In Valle d’Aosta governa Antonio Fosson, Autonomista subentrato a Nicola Spelgatti, leghista sfiduciata dal Consiglio regionale. Nella Provincia di Bolzano governa Arno Kompatscher, candidato del Centrodestra. Anche la Provincia di Trento è guidata dal Centrodestra, grazie alla vittoria di Maurizio Fugatti, eletto il 22 ottobre 2018 con un risultato storico per la destra italiana.

Troviamo il Centrodestra anche in Friuli Venezia Giulia, regione guidata da Massimiliano Fedriga, leghista della prima ora. Che il Nord sia roccaforte del Centrodestra lo conferma anche la Lombardia, affidata ad Attilio Fontana. Anche nella Liguria troviamo al governo il Centrodestra nella figura di Giovanni Toti, venuto alla ribalta dopo la tragedia del Ponte Morandi dell’agosto 2018.

Non fa eccezione il Veneto, guidato la Luca Zaia, ovviamente per il Centrodestra. La prima traccia del Centrosinistra la troviamo in Emilia Romagna, regione considerata storicamente rossa. Qui troviamo al governo Stefano Bonaccini del Partito democratico.

  Al Centro la tendenza cambia in maniera notevole. In Abruzzo la vittoria di Marco Marsilio rappresenta una delle poche presenze del Centrodestra. In Toscana troviamo il Centrosinistra con Enrico Rossi, spinto e sostenuto dalla coalizione composta dall’Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà e Federazione della Sinistra.

Centrosinistra in sella anche nelle Marche, regione governata da Luca Ceriscioli del Partito democratico. In Umbria governa il Centrosinistra con Catiuscia Marini del Partito democratico. Anche il Lazio è guidato dal Centrosinistra, con Nicola Zingaretti (Partito democratico) governatore dal 12 marzo 2013.

Anche il Meridione rappresenta un fortino della sinistra, o meglio un campo difficile per il Centrodestra. La Campania è guidata infatti da Vincenzo De Luca del Partito democratico. Colpo di coda del Centrodestra in Basilicata, con le elezioni del 24 marzo che hanno visto la vittoria di Vito Bardi.

Roccaforte del Centrodestra è invece il Molise, guidato da Donato Toma di Forza Italia. Passando in Puglia ritroviamo il Centrosinistra con Michele Emiliano, in realtà indipendente ma presentato e sostenuto da una coalizione di sinistra e centrosinistra.

Il quadro del Sud si chiude con la Calabria, guidata dal Centrosinistra con Mario Oliverio del Partito democratico.

Si colorano di azzurro le isole maggiori, con la Sicilia guidata dal Centrodestra con Nello Musumeci e la Sardegna governata dal governatore leghista, candidato del Centrodestra, Christian Solinas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com