Cgil contro il decreto lavoro

Hanno peggiorato un decreto che già non andava bene. In sintesi questo il giudizio della numero uno della Cgil Susanna Camusso dopo l’emendamento sul decreto Lavoro: che propone, secondo la Cgil, “modalità per cui l’unica strada è la precarizzazione”, e la riassunzione trasformata in modalità pecuniaria “è il via libera all’illegittimità dei rapporti”. E a chi parla di Cgil Act manda a dire: “si mettano d’accordo con il cervello, perché ogni due ore passiamo dall’inesistenza del ruolo e del valore dei sindacati al fatto che condizionano tutto”.

Circa redazione

Riprova

L’industria nautica è in crescita, ma il turismo soffre

Nonostante l’industria nautica stia vivendo un momento di grande crescita e, complessivamente, il comparto sia …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com