Centinaia persone a commemorazione di don Mazzi sacerote-simobolo di dissenso

 

Ha scelto di essere cremato don Enzo Mazzi, il sacerdote-simbolo del dissenso cattolico morto a Firenze. Lo si è appreso alla Comunità dell’Isolotto, che per oltre un giorno ha “custodito” la notizia della morte avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. Stamane, centinaia di persone hanno partecipato nella sede della Comunità, una “baracca”nel popolare quartiere dell’Isolotto, ad una commemorazione di Mazzi.

 

Circa Piera Toppi

Riprova

Wall Street Journal: ‘Meloni verso la vittoria’

Il Wall Street Journal dedica un focus a Giorgia Meloni, definendola l’«attesa vincitrice di domenica» …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com