Centinaia persone a commemorazione di don Mazzi sacerote-simobolo di dissenso

 

Ha scelto di essere cremato don Enzo Mazzi, il sacerdote-simbolo del dissenso cattolico morto a Firenze. Lo si è appreso alla Comunità dell’Isolotto, che per oltre un giorno ha “custodito” la notizia della morte avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. Stamane, centinaia di persone hanno partecipato nella sede della Comunità, una “baracca”nel popolare quartiere dell’Isolotto, ad una commemorazione di Mazzi.

 

Circa redazione

Riprova

Mara Carfagna, con ‘Verso il sud’, lavora per un nuovo Mezzogiorno

A Sorrento, dal meeting “Verso sud” voluto da Mara Carfagna,  con la presenza di Mattarella, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com