Cefalonia, italiano ferito in spiaggia: travolto da una frana

Si è trasformato in un vero incubo il viaggio di un turista italiano in Grecia: un uomo di 46 anni, infatti, è stato travolto da una frana in spiaggia a Cefalonia mentre era insieme a sua moglie e ai figli. La vicenda, come riporta il Corriere della Sera, è avvenuta lo scorso martedì 28 luglio.

La coppia, in vacanza insieme ai figli di 13,9 e 7 anni, si era recata nella spiaggia di Myrtos per godersi il tramonto. “A un certo punto – ha raccontato la moglie del ferito – ho sentito un tonfo e i miei figli minori che urlavano. Mi sono girata e ho visto mio marito a terra”.

Il 46enne, infatti, era stato colpito da una serie di massi rotolati dalla montagna che sovrasta la spiaggia. Il più grande aveva le dimensioni di un rotolo di carta igienica, secondo quanto dichiarato dal figlio maggiore.

“Aveva una lunga ferita sul lato sinistro che andava dalla nuca alla fronte”, ha ricordato la donna.

Così, l’ambulanza ha portato il ferito all’ospedale di Argostoli (il capoluogo dell’isola) ma poi si è reso necessario un trasferimento al più attrezzato nosocomio di Patrasso a bordo di un aereo militare.

I medici hanno deciso di indurre il coma farmacologico per poter operare l’uomo alla testa. Dopo l’intervento, le condizioni sono “stabili” secondo quanto riferito dai medici.

“Mi hanno detto che stanno iniziando a ridurre la sedazione. Ha mosso gli arti e aperto gli occhi”, ha riferito la moglie.

Resta da chiarire se la spiaggia di Myrtos sia sicura oppure no: “La cosa che mi fa arrabbiare è che quella spiaggia non doveva essere accessibile da tempo”, ha spiegato la moglie del ferito. “È una situazione pericolosa e fuori controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com