Cdm nomina i nuovi vertici delle Agenzie: al Demanio va Antonio Agostini

Via libera dal consiglio dei ministri alla nomina dei nuovi direttori delle Agenzie delle Entrate, Demanio e Dogane da dicembre rimasti senza vertici.
Alle Entrate ‘ritorna’ Ernesto Maria Ruffini, ritenuto vicino a Matteo Renzi, già alla guida dell’Agenzia fino al 2018. Alle Dogane va Antonio Minnea, ex assessore al bilancio della giunta Raggi e con un passato di spicco in Consob. Il nuovo numero uno del Demanio é Antonio Agostini scelto direttamente da Palazzo Chigi per le sue spiccate qualità professionali. Una scelta, quest’ultima, in linea con quanto già fatto in precedenza dalla presidenza del consiglio che ha preferito figure tecniche con elevate qualità professionali per gestire  settori nevralgici della macchina statale.

Il Consigliere Antonio Agostini è un dirigente generale dei ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri, attualmente nell’incarico di coordinatore dell’Ufficio I di Segretariato del CIPE e coordinamento generale, presso il Dipartimento per la Programmazione e Coordinamento della Politica Economica (DIPE).

Con una solida e plurispecialistica formazione giuridico-amministrativa, e una comprovata e lunga esperienza di alta amministrazione, è una figura istituzionale che riscuote piena fiducia del Presidente del Consiglio dei Ministri – per il quale ha seguito rilevanti dossier, tra cui la predisposizione e il coordinamento del Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico (ProteggItalia) – e delle Autorità di Palazzo Chigi, ed è anche apprezzato da diverse Autorità Politiche e di Governo con cui ha collaborato.

In questi anni ha supportato il Governo, contribuendo alle attività del CIPE e della Cabina di Regia Strategia Italia, presieduta dal Presidente del Consiglio dei Ministri o dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri delegato, quale organo di raccordo politico, strategico e funzionale dell’azione di Governo nella logica di valorizzare le politiche pubbliche volte al rilancio degli investimenti ambientali e infrastrutturali, la crescita economica e lo sviluppo produttivo.

In passato ha ricoperto anche ruoli apicali di primari Ministeri ed Enti Pubblici, quali Segretario Generale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Direttore Generale presso il Ministero della istruzione, università e ricerca (MIUR), nonché presso l’Agenzia Spaziale Italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com