Catania. 11 arresti tra cui donne e minorenni

Sette maggiorenni e 4 minorenni,  ritenuti elementi di una banda di rapinatori,  sono stati arrestati in queste ore dai carabinieri di Catania. I malviventi dallo scorso dicembre fino al 30  marzo hanno compiuto decine e decine di rapine utilizzando come arma mezzi pesanti per sfondare le vetrine dei negozi. Nel gruppo di criminali erano presenti anche due donne,  una maggiorenne e una minorenne,  entrambe raggiunte da ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il quartier generale della banda era nel rione di Librino.  Secondo i carabinieri, gli arrestati sarebbero vicini a Fabrizio Nizza, legato al clan mafioso Santapaola e attualmente detenuto, uno degli emergenti che si contendevano il controllo delle attività criminali a Librino. Tra i “colpi” attribuiti alla banda di rapinatori figurano molti assalti col sistema dell'”ariete” contro negozi del centro di Catania, tra le quali anche gioiellerie, ma anche contro distributori di carburante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com