Caserta. Concerto Pausini: 16 operai su 21 in nero

Blitz a sorpresa della Gdf di Caserta presso il Palamaggiò di Castelmorrone, dove questa sera è previsto il concerto di Laura Pausini. Un’operazione che ha fatto scoprire 16 lavoratori in nero su 21. Le fiamme gialle hanno voluto, infatti, controllare il rispetto della normativa in materia di lavoro e di antinfortunistica anche in seguito al tragico incidente avvenuto il 5 marzo scorso a Reggio Calabria in cui un operaio è morto e due sono rimasti feriti. All’atto dell’intervento a sorpresa, per l’allestimento del palco sono risultate impiegate cinque ditte individuali, di cui una di Capua e una cooperativa di Caserta. Nei confronti di quest’ultima sono state accertate irregolarità in materia di lavoro in nero per ben 16 persone, tutte di nazionalità italiana, su 21 presenti in quel momento. L’ispezione è stata condotta insieme agli ispettori della direzione territoriale del lavoro di Caserta. I lavori per assicurare lo svolgimento del concerto sono proseguiti con l’intervento sul posto di altre società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com