Casaleggio e Manifesto ControVento

Hanno appreso della nascita del Manifesto ControVento dal post su Facebook pubblicato dall’associazione Rousseau: “un vero e proprio blitz di Casaleggio”, viene assicurato. I vertici M5S erano totalmente all’oscuro dell’iniziativa, tanto che in molti non hanno gradito il post sul ‘blogdellestelle’ in cui si entra nel dettaglio di un manifesto che verrà reso noto, nella sua interezza, il prossimo 10 marzo. “D’altronde è un classico, da Milano pubblicano sempre contenuti senza condividerli preventivamente”, spiega una fonte di peso del Movimento. E anche da Roma i contenuti verso il blogdellestelle sono fermi da tempo, da dicembre scorso.

I post pubblicati e riconducibili alle attività dei parlamentari e degli esponenti di governo, spiega la stessa fonte, vengono “copiati e incollati” da note e comunicati diramati a Roma. Ma le comunicazioni con Milano sarebbero interrotte da tempo. Stavolta però il blitz ha dato più fastidio del solito, perché sembra annunciare una discesa in campo, una possibile alternativa al Movimento stesso servendosi di un mezzo che è riconducibile in tutto e per tutto al M5S, tanto da figurare anche nel simbolo elettorale. “Stavolta si è passato il segno…”, commenta in una chat interna un membro del sottogoverno.

Circa Redazione

Riprova

Copasir, Tensione Salvini-Meloni sulla presidenza

Il nodo della presidenza del Copasir continua a infiammare il centrodestra accendendo i toni dello …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com