Carolina Kostner cade ma il bronzo è suo

Basta un’inesattezza di millimetri e il ghiaccio ti tradisce. Anche se sai danzarci sopra come nessun altro – o quasi – al mondo. Dopo il record nel corto agli Europei di pattinaggio artistico Carolina Kostner non ha bissato l’impresa, pagando due errori.

Una caduta dopo il triplo lutz in avvio del programma, poi almeno un’altra incertezza. Ma succede anche che la fortuna ti premi, se sai rialzarti. Così è stato a Mosca, dove Carolina, 31 anni, ha conquistato comunque una storica medaglia di bronzo, l’undicesima nella sua carriera continentale (prima di lei c’era riuscita solo Irina Rodnina), forte del vantaggio accumulato giovedì scorso.

Una buona inizione di fiducia in prospettiva delle Olimpiadi di Pyongchang, ormai dietro l’angolo. ìDa qui ai Giochi  cercherò di sistemare quello che oggi non è andato bene’, ha detto Carolina, felice per il risultato ma uno po’ arrabbiata per la performance. L’oro è andato alla russa Alina Zagitova, 15 anni, che è stata perfetta nella sua esecuzione chiudendo a 238.24. L’argento alla connazionale Evgenia Medvedeva (232.86), campionessa uscente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com