Carceri, ennesimo suicidio. Marroni: “Magistratura faccia luce su questo caso”

Il Ministro Cancellieri ci sta seriamente pensando. Un decreto svuota carceri, almeno in quattromila potrebbero beneficiarne e lasciare cosi la prigione. Intanto e purtroppo c’è anche chi non regge. In attesa della pubblicazione della sentenza un detenuto di 35 anni di origine bulgara si è suicidato. Il garante dei diritti dei detenuti nel Lazio Angiolo Marroni in una nota precisa: “Spetta alla magistratura  fare piena luce sulle circostanze che hanno portato alla morte di quest`uomo. Come Garante non posso non far rilevare che la macchina della giustizia si muove con una lentezza esasperante. Da sette mesi, infatti, quest`uomo aspettava la pubblicazione di una sentenza che avrebbe potuto rimetterlo in libertà“. Quello del trentacinquenne è il terzo suicidio accertato nelle carceri del Lazio dall’inizio dell`anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com