Carabiniere interviene per sedare rissa: pestato selvaggiamente. 4 arresti, anche un minore

Grave episodio di violenza a Castellammare di Stabia: un carabiniere fuori servizio è stato pestato selvaggiamente da un gruppo di persone dopo essere intervenuto per sedare una lite.

Il fatto è accaduto intorno alla mezzanotte di venerdì 31 luglio a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, nei pressi di Piazza Principe Umberto. Il militare è stato aggredito e picchiato con caschi e sedie ed è stato colpito gravemente alla testa, perdendo conoscenza. Le ferite gli hanno provocato una seria emorragia.

L’uomo è stato soccorso dai tanti testimoni presenti alla scena, mentre gli aggressori sono fuggiti. Il traffico è rimasto paralizzato con conseguenti difficoltà anche per far arrivare l’ambulanza sul posto dei soccorsi. Il 118 ha infatti impiegato quasi mezz’ora. Trasportato d’urgenza in ospedale, al San Leonardo di Castellammare di Stabia, le sue condizioni sono gravi. Una volta in ospedale, i medici hanno constato che le condizioni del militare erano gravi; oltre alle varie contusioni, a preoccupare principalmente è la ferita alla testa e la grave emorragia causata dai colpi.

Le forze dell’ordine hanno fermato quattro persone per l’aggressione al carabiniere che è stato selvaggiamente aggredito dopo che era intervenuto nel tentativo di sedare una rissa. Tra le persone fermate c’è anche un minorenne.

https://youtu.be/OXrB38j5l60

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com