Campania Felix: un premio all’avanguardia

Napoli. Parte dai giovani il discorso sulla sicurezza perché non bastano soltanto le Forze dell’Ordine. Esce un messaggio chiaro dalla V edizione del Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix” trasmesso alla qualificata platea dal prefetto di Napoli, Claudio Palomba.

Parole forti, pronunciate con intensità per richiamare l’attenzione su quello che è tuttora un problema in primo piano nella città e in Campania, espresse mentre ha ritirato dalle mani di don Antonio Coluccia, il riconoscimento speciale dedicato alle Istituzioni, nella sala congressi della Multicenter School, che ha ospitato l’edizione 2021.

“Bisogna rilanciare questo settore per una stampa di qualità. È un esempio per tutti, a partire dai giovani”: anche il senatore Giuseppe Moles, sottosegretario all’Informazione e l’Editoria, premio speciale alle Istituzioni 2021, si è rivolto alle giovani generazioni.

Con convinzione, a sua volta, Claudio Ciotola, presidente dell’Associazione della Stampa Campana “Giornalisti Flegrei” – che unitamente all’Ordine nazionale dei giornalisti, organizza la manifestazione – ha ricordato che spetta “ai giornalisti che non si sono mai fermati durante la pandemia, divulgare, attraverso una corretta e puntuale informazione la rinascita di questo territorio”.

Il Premio è patrocinato della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Ministero dell’Istruzione Regione Campania; Ordine Nazionale dei Giornalisti; UCSI Campania; USSI gruppo campano “Felice Scandone”; Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli; Regione Campania; Lions Club Napoli Floridiana Felix; IX Municipalità di Napoli; e dei Comuni di Anacapri, Bacoli, Giugliano in Campania, Monte di Procida, Pozzuoli, Procida, Qualiano e Quarto Flegreo.

Presente alla cerimonia di premiazione, svolta nel rispetto delle attuali norme anticovid, una rappresentanza degli studenti appartenenti alle scuole vincitrici della sezione del Premio loro dedicata: del quartiere Pianura, Istituto Parificato Il Cigno; I.C. Giovanni Falcone; I.C. 72° Palasciano; I.C.S. Ferdinando Russo; e Scuola Madre Russolillo; del comune di Marano di Napoli, I.C. “Amanzio Ranucci Alfieri”; e liceo scientifico statale Emilio Segrè; plesso Incaldana e plesso S. Angelodi Mondragone; di Pozzuoli, Scuola “Giacinto Diano”, Istituto Superiore tecnico turistico Esabac “Giovanni Falcone” e I.S.S. Pitagora; I.S.I.S. “Rita Levi Montalcini” di Quarto Flegreo.

A presentare, Rosaria Morra, con le interviste di Stefania Monfrecola.

Quest’anno i riconoscimenti finalizzati al lavoro dei giornalisti che promuovono la Campania terra felix e in particolare i Campi Flegrei, sono stati attribuiti: per la Carta Stampata, a Maria Rosaria Bacchetta, Maria Rosaria Ferrara, Luigi Mercogliano e Alessia Volpe; per la Televisione, a Vincenzo Farnatale, Marco Grieco, Caterina Laita, e Mario Orlando; per la categoria ufficio stampa, a Elena Severino; per il Web, a Daniele Bartocci, Davide Fabris e Francesca Ferrara; per il giornalismo sportivo è stato consegnato a Paolo Amalfi; menzioni speciali per Antonio Cangiano, Patrizia Capuano, Antonio Imparato e Gaetano Scotto di Rinaldi.

Grande attenzione alla Fotografia, settore per il quale è stato premiato il fotoreporter e giornalista Ciro De Luca: con una stampa d’effetto dei suoi elaborati scatti, sono stati anche omaggiati i vincitori.

A Stefano Chiaverini, invece, il riconoscimento speciale Fotografia: in particolare per la suggestiva immagine dei Campi Flegrei scattata a 55 km di distanza in linea d’aria, da Valogno. Da oltre un ventennio, appassionato fotografo ha curato aspetti tecnici e servizio della ricerca dell’immagine. Generi prediletti: ritratto, natura, paesaggio. Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettronica ed Informatica, Fellow di IEEE; è Ordinario di Automatica, Dipartimento Ingegneria Elettrica e dell’Informazione (già direttore) di cui è stato direttore, Università di Cassino e membro del Senato Accademico. Oltre 200 lavori su riviste scientifiche e in atti di convegni internazionale sulla Robotica. Co-Editor del libro Complex Robotic Systems (Springer-Verlag) e co-autore del libro Fondamenti di Sistemi Dinamici (McGraw-Hill), già associate editor IEEE Transactions on Robotics, editor IEEE/ASME Transactions on Mechatronics e IEEE Robotics and Automation Society Conference Editorial Board; coordinatore progetto responsabile di unità di contratti di ricerca su bandi competitivi nazionali ed europei; chair di comitati organizzativi e di programma in convegni scientifici internazionali.

Riconoscimento sezione Libri a Stefano Esposito, con “La matematica del metafisico”, Paolo Lubrano, con “Portandomi dentro questa magia. Omaggio ai 70 anni di carriera di Sofia Loren”, e Tiuna Notarbartolo, con “Il piccolo libro degli abbracci” della Giammarino editore: “si tratta di una coccola, un gesto d’affetto da dedicare e dedicarsi”, ha precisato la scrittrice/giornalista, direttrice tra l’altro del Premio letterario “Elsa Morante”.

A Luigi Zappella, il premio destinato a chi per anni si è distinto nella professione; riconoscimenti speciali ad Antonio Di Maio per l’editoria locale, don Maurizio Patriciello e Stefano Campanella per il giornalismo religioso, Mario Abenante per quello televisivo, Letizia Cafiero e Daniela Miniucchi per l’informazione targata Rai.

La cerimonia di premiazione, è stata trasmessa per consentirne la fruizione a tutti anche a distanza, con l’attenta regia di Fabio Iacolare e di Gennaro Morra,

Tra i partecipanti, pure personalità che a vario titolo si sono distinte sul territorio e alle quali, rende merito attraverso le categorie speciali, il Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix”.

Per la Sanità, al dir. del reparto di Chirurgia Oncologica Urologia dell’Istituto Nazionale Tumori Fondazione G. Pascale di Napoli, Sisto Perdonà; e al dott. Dante Di Domenico per il suo gesto eroico durante un intervento chirurgico; per la Religione, all’arcivescovo metropolita di Napoli, mons. Domenico Battaglia.

Premio dedicato alle Istituzioni al dir. INPS filiale Napoli Vomero, dottoressa Rossella Pellegrino; il funzionario civile di livello A4 presso lo Staff del Segretario generale al Quartier generale della NATO a Bruxelles, colonnello Benito Vitolo; il Ministero dell’Istruzione – Regione Campania; la Regione Campania e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli.

Premio speciale Giustizia e Legalità al procuratore della Repubblica di Torre Annunziata, Nunzio Fragliasso; al dirigente amministrativo Tribunale dei Minori di Napoli, Alfredo Orsini; allo Studio Legale Griffo Messina & Partners per l’attento lavoro di consulenza legale alle vittime del sovrindebitamento; per le Forze dell’Ordine, al comandante provinciale dei Carabinieri di Napoli, generale di Brigata Enrico Scandone; al Comandante Centrale Operativa Vigili Urbani di Napoli, tenente  colonnello Luciana Tramontano.

Premio speciale Imprenditoria per Mario Gargano. Premio speciale Sport a Hugo Maradona.

Riconoscimento per l’Associazionismo, alla Fly Dance School; e per l’Associazionismo di categoria l’UCSI Campania, l’USSI gruppo campano “Felice Scandone”; e l’Ordine dei giornalisti della Campania.

Teresa Lucianelli

Circa Redazione

Riprova

Il Castello di Santa Severa presenta:​ l’8 luglio VALERIO LUNDINI & i Vazzanikki: IL PRIMO TOUR DOPO IL DRAMMATICO SCIOGLIMENTO

“Il primo tour dopo il drammatico scioglimento” è lo show musicale che Valerio Lundini & …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com