Camorra: omicidio e spaccio droga, 25 misure cautelari

La polizia a Napoli sta eseguendo una misura cautelare in carcere emessa dal gip partenopeo nei confronti di 25 persone legate al gruppo Silenzio, ritenute gravemente indiziate di associazione a delinquere di stampo mafioso, concorso in omicidio, associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto di armi da fuoco, rapina e atti persecutori.

Un’intera famiglia diventata clan. Il gruppo Silenzio, una volta satellite della cosca dei Formicola e ora autonomo gestiva droga e ‘pizzo’ a San Giovanni a Teduccio. Tra le 25 misure cautelari eseguite questa mattina dalla polizia, ci sono tra gli altri Francesco, Vincenzo, Pacifico e Alfonso Silenzio. La famiglia malavitosa era legata ai Formicola con una parentela, dato che Assunta Formicola ha sposato Francesco Silenzio. Ma la rottura tra le due cosche avvenne nel 2018 con l’omicidio di Annamaria Palmieri perché vicina a Maria Domizio, ritenuta la reggente dei Formicola. Un omicidio deciso per motivi personali dai Silenzio. Stamane gli agenti hanno notificato misure cautelari emesse dal gip di Napoli anche nei confronti degli esecutori materiale e dei mandanti di quell’omicidio.

Circa redazione

Riprova

Suarez: sette condanne a Monza per l’esame ‘farsa’

Si è conclusa con alcune condanne la parte dell’inchiesta partita a Monza nel settembre 2021 …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com