Camorra, il giornalista Sandro Ruotolo avrà ancora la scorta

Sandro Ruotolo continuerà ad avere la scorta. L’annuncio arriva dallo stesso giornalista napoletano via twitter. “Anche se non ho ricevuto ancora una comunicazione formale è tutto vero. È stata sospesa la revoca della mia scorta. Dal 15 febbraio non sarei stato più protetto. La scorta resta. Gli organi preposti dovranno quindi rivalutare la mia situazione e decidere di conseguenza”, ha affermato Ruotolo.

Quattro giorni fa era stato l’ex ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a denunciare che il comitato ordine e sicurezza aveva deciso di togliere la scorta al giornalista più volte minacciato dalla camorra per le sue inchieste..

Ruotolo vive sotto scorta dal 2015 a causa di minacce di morte provenienti dal clan camorristico dei Casalesi e, nello specifico, durante un colloquio fra il boss Michele Zagaria e i suoi familiari. L’anno successivo le minacce furono reiterate con il macabro ritrovamento di un maiale squartato a Casapesenna (Caserta), presso un attivista antimafia che il giorno precedente aveva ospitato Ruotolo.

Circa redazione

Riprova

Omicidio di Yara: dopo 10 anni, nuove prove raccolte da Bossetti

Sono passati 10 anni dalla scomparsa di Yara Gambirasio, all’epoca 13enne, avvenuta a Brembate Sopra …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com