Camorra: arrestato nel napoletano superlatitante Adriano Manca

Nuovo colpo alla camorra. Questa mattina gli uomini del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato il latitante Adriano Manca, originario di Castellammare di Stabia L’uomo si nascondeva nel retrobottega di un bar di Torre del Greco, in cui vi erano generi di conforto, una brandina e un televisore, ma è stato scoperto e arrestato dai finanzieri del Comando provinciale di Napoli.Manca era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa lo scorso 16 luglio dal gip del Tribunale partenopeo, per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Le Fiamme Gialle, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia partenopea, hanno rintracciato l’uomo nel deposito del bar nella zona litoranea della città corallina. Il locale era stato adibito a vero e proprio alloggio di fortuna con tanto di confort per potervi tranquillamente soggiornare senza dare troppo nell’occhio. Il retrobottega, infatti, era provvisto di una brandina per dormire, viveri di vario genere, prodotti per l’igiene della persona, indumenti e un televisore. La fulminea azione dei finanzieri ha colto di sorpresa il latitante che, in pigiama, non ha opposto alcuna resistenza sebbene, più volte, abbia negato la propria reale identità. I finanzieri l’hanno arrestato con il titolare dell’esercizio commerciale, A.M., che dovrà rispondere di favoreggiamento personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com