Calcioscommesse: confermata squalifica 3 anni di Pesoli, Lecce escluso da Serie B

La Corte di giustizia Federale ha respinto il ricorso di Emanuele Pesoli, il giocatore del Siena che si era incatenato sotto la Federcalcio come protesta per la squalifica di 3 anni che gli era stata inflitta dalla Disciplinare nell’ambito del processo sul Calcioscommesse, che è stata tra l’altro confermata. La Corte di giustizia ha inoltre confermato l’esclusione del Lecce dal campionato di Serie B che verrà retrocesso in Lega Pro, assieme al Grosseto a cui è spettata la stessa sorte. Sono previsti, oltre alla retrocessione, 6 punti di penalizzazione alla formazione salentina e 3 per il Grosseto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com