Calciomercato: ore decisive per Eto’o

Volge al termine la trattativa per il passaggio di Samuel Eto’o dall’Inter all’Anzhi. Quella di oggi si annuncia come la giornata decisiva, in cui gli emissari del club russo a Milano presenteranno l’offerta in grado di convincere definitivamente i vertici nerazzurri. Così, salvo clamorose sorprese, il camerunese potrà sostenere le visite mediche nella clinica romana di Villa Stuart (probabilmente domani) e firmare il contratto con la sua nuova squadra. Intanto il presidente dell’Inter Massimo Moratti ha ammesso che la cessione di Eto’o è legata strettamente al rispetto dei parametri del fair play finanziario. “Quando arriva un’offerta del genere, è difficile poterla eguagliare o rifiutare. Il fair play finanziario è una cosa seria, non si scherza“, ha sottolineato Moratti intervistato da alcuni quotidiani. “Probabilmente perderemo un grande giocatore come Eto’o ma la squadra c’è, Gasperini ci dà un gioco e poi nel mercato qualcuno arriverà“, ha aggiunto il presidente nerazzurro, ricordando che “i tifosi erano delusi anche quando Ibrahimovic andò via dall’Inter. Poi sapete com’è finita…”. Infine Moratti ha chiarito che Wesley Sneijder “era intoccabile anche prima di questa ipotesi e lo è ancora di più ora“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com