Calcio: Coppa Italia, Milan-Novara 2-1

Milan Novara finisce 2-1 dopo i tempi supplementari, con i 90’ minuti terminati sull’ 1-1 con i gol segnati nel primo tempo da El Shaarawy e da Radovanovic a due minuti dal termine. Nel primo tempo il Milan spaventa si da subito il Novara con Inzaghi, che nel primo quarto d’ora ha l’occasione di tornare al gol dopo la doppietta al Real Madrid dello scorso anno, ma i tentativi del bomber non riescono ad impensierire Fontana. Ci pensa però El Shaarawy a realizzare il gol del momentaneo vantaggio con uno splendido tiro di destro da fuori area, su cui l’estremo difensore avversario non può nulla. In tutto il primo tempo il Novara esercita un continuo pressing sui portatori di palla del Milan, sciupando addirittura la clamorosa occasione per pareggiare con Granoche, ma nonostante tutto la prima frazione di gioco termina 1-0 per i padroni di casa. Nella ripresa la partita appare scontata ed al 55’ termina la gara di Inzaghi che fa spazio a Pato. Al 40’ è proprio il ‘papero’ a sprecare una bella azione che sembra quella giusta per il raddoppio. Quando ormai il match sembra giunto inesorabilmente alle battute finali, si abbatte il gelo a San Siro. Radovanovic si assume la responsabilità di un calcio di punizione al 43’, che con un sorprendente tiro insacca alle spalle di Amelia. Punteggio in parità, si va ai supplementari. Parte subito forte il Milan nel primo tempo supplementare. Ci pensa subito Robinho a scaldare i guanti a Fontana. Al 9’ arriva l’occasione d’oro per i rossoneri che viene però sprecata malamente da Pato, che per l’occasione si becca i fischi dei supporters. Fischi che però diventano subito applausi quando il brasiliano supera Fontana con un pallonetto chirurgico firmando così il 2-1. Milan a tutto spiano che sfiora addirittura il 3-1 con Robinho, con un tiro che si stampa sul palo. Ad inizio ripresa gli uomini di Allegri rallentano il ritmo e iniziano a gestire il pallone con la consueta tecnica che da anni ormai contraddistingue il Milan. La partita scivola via verso il risultato che pareva scontato già alla vigilia, ovvero una comoda vittoria dei padroni di casa. Dura 55′ minuti la prova di Pippo Inzaghi, al suo posto Pato. E’ proprio il brasiliano ad avere al 40′ la palla che potrebbe consentire al Milan di chiudere anzitempo la pratica Novara, ma il “Papero” spreca una bella azione che ha visto protagonisti Binho ed El Shaarawy, quest’ultimo sicuramente uno dei migliori della partita insieme a Mexes. Quando ormai il match è alle sue battute conclusive, arriva la doccia gelata per San Siro. Radovanovic si assume la responsabilità di un calcio di punizione al 43′, e il suo tiro sorprende il portiere Amelia e si infila alle spalle del rossonero. Punteggio in parità, 1-1, si va alla giostra dei tempi supplementari. Finisce 2-1 per il Diavolo dopo 120′ di gioco, a testimonianza di un bel Novara nonostante le numerose defezioni. Il Milan raggiunge  ai quarti di finale la Lazio di Edi Reja, mentre gli ospiti tornano in Piemonte a testa alta di fronte ai propri tifosi. Da registrare l’ennesimo infortunio di Pato, autore però del gol decisivo che ha permesso ai rossoneri di accedere al turno successivo di Coppa Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com