Calcio. Beretta: 2011 positivo per Lega

“Il bilancio per il calcio di serie A è positivo. I grandi nodi sono stati tutti affrontati e risolti. Non sarei così drastico nel valutare il lavoro e il clima all’interno della Lega”. E’ quanto dichiarato da Maurizio Beretta, presidente della Lega A, che a suo dire è soddisfatto di quanto fatto dalla ‘Confindustria del pallone’ nell’anno che sta per chiudersi. “Abbiamo una serie di risultati di grande interesse in Italia e sullo scacchiere internazionale. Crescono in modo significativo gli spettatori che guardano il calcio in tv, siamo oltre i 9 milioni per ogni turno e questo è un risultato straordinario. Inoltre non diminuiscono le presenze negli stadi, con una media di 230-240mila spettatori medi per turno e 24mila spettatori medi a partita”, sottolinea Beretta. “Con il nuovo accordo collettivo” – prosegue – “sono stati fatti passi avanti per la sostenibilità del sistema calcio nel medio termine. Abbiamo ulteriormente valorizzato i diritti tv in particolare a livello internazionale, a conferma del grande interesse del nostro calcio oltre i nostri confini. Le squadre impegnate a livello europeo hanno ottenuto buoni risultati. Siamo moderatamente soddisfatti e credo che il 2011 possa essere archiviato come un anno positivo. Tra l’altro ho incontrato poco fa il nuovo responsabile dell’Osservatorio e posso dire che i fenomeni di violenza e di intolleranza negli stadi sono in netta diminuizione”.

Circa redazione

Riprova

Serie A, vincono Roma e Napoli, pari per l’Inter

Giallorossi ed azzurri vincono in trasferta ai danni di Genoa e Bologna, l’Inter si ferma, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com