Calabria: Sacal, D’Ippolito (M5S) chiede a Occhiuto impegno per investimenti cospicui

«È un bene che Sacal sia ritornata in mano pubblica. Ora serve immediata trasparenza sul piano industriale, occorrono investimenti rilevanti per il rilancio del sistema aeroportuale calabrese e c’è bisogno di capacità e risolutezza per l’ammodernamento dello scalo lametino, per riprendere e tutelare i lavoratori stagionali, per cambiare metodo e passo rispetto alle precedenti gestioni dell’azienda». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Giuseppe d’Ippolito, che aggiunge: «Adesso tocca ai soci pubblici, partendo dalla Regione Calabria, assicurare che inizi il nuovo corso della Sacal e agire in scienza e coscienza perché non si ripetano i clamorosi errori del passato. Chiedo al presidente Roberto Occhiuto di dedicarsi da subito al capitolo degli investimenti, che devono essere coraggiosi e cospicui, sul presupposto che le ricadute economiche sul territorio sono dieci volte superiore alle cifre destinate al sistema aeroportuale. Al riguardo confermo – rimarca il parlamentare del Movimento 5 Stelle – tutta la mia disponibilità, consapevole che c’è bisogno di grande convergenza politica per il rilancio degli scali calabresi, quindi del turismo, dei servizi, dell’occupazione, dell’indotto e dell’economia in generale». «Mi auguro che anche l’amministrazione comunale lametina, rimasta piuttosto nelle retrovie e con ostinata chiusura al dibattito, comprenda l’importanza del momento e – conclude D’Ippolito – accetti di confrontarsi sul terreno politico, dato che l’aeroporto di Lamezia Terme è cruciale per lo sviluppo del territorio».

Circa Redazione

Riprova

Isolamento Covid, nuove regole: l’annuncio del ministro della Salute Schillaci

Importantissime novità in arrivo per le regole Covid. Come già anticipato alcune settimane fa, e …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com