Cagliari: uccide la moglie con coltello da cucina e tenta il suicidio, arrestato

Ha ucciso la moglie con tre coltellate mentre dormiva e poi ha tentato, con lo stesso coltello da cucina, di togliersi la vita. E’ successo questa notte a Guspini, centro della provincia del Medio Campidano, in località Arrioppu. Probabilmente a scatenare il raptus omicida a Ugo Basilio Lai, allevatore originario di Desulo (Nu), dei dissapori familiari con la moglie  Giuseppina Brodu, di 62 anni. L’allarme è stato dato dal figlio 34enne, che vive con i genitori: dopo aver ascoltato il trambusto proveniente dalla camera da letto dei genitori è accorso nella stanza dove ha trovato la madre distesa sul letto colpita con tre fendenti e il genitore che vagava per la casa, ferito dalla stessa arma. Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri di Guspini, che hanno eseguito i rilievi di legge e trovato l’uomo all’esterno della casa, sanguinante. Ugo Basilio Lai è stato trasportato al vicino ospedale di San Gavino dove è stato operato d’urgenza. L’omicida è ricoverato nel nosocomio, non in pericolo di vita, e piantonato in stato di arresto. La salma della donna e’ stata trasportata stamani all’Istituto di medicina legale della cittadella universitaria di Monserrato, a Cagliari, per l’autopsia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com