Brindisi. Scambio di medici: arrestati due fratelli

Ancora un caso di malasanità, anche se questa volta non si tratta di una morte ma di un arresto. La polizia  e la Guardia di Finanza di Brindisi,  hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di due medici di Francavilla Fontana e hanno sequestrato, a scopo preventivo e ‘per equivalente’, disponibilità finanziarie per 63 mila euro. Il sindaco di Francavilla Fontana, Vincenzo Della Corte, esponente del Pdl, anestesista e il fratello Luciano, medico generico e odontoiatra, sono accusati di truffa aggravata in concorso ai danni di enti pubblici. Secondo l’accusa, il primo cittadino avrebbe condotto al posto del fratello l’attività di medico di base, pur non essendo autorizzato, per consentire durante il pomeriggio al fratello di svolgere privatamente la professione di odontoiatra e continuare a percepire lo stipendio dalla Asl. Stando a quanto accertato, il sindaco provvedeva anche a firmare le ricette mediche, apponendovi il timbro del medico convenzionato e la firma falsa.

Circa redazione

Riprova

Siena: polizia, per 81enne trovata morta in casa 2 fermi 

Due persone fermate e una denunciata in stato di liberta’ per l’omicidio di Anna Maria …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com