Brescia. Denaro per non pubblicare foto compromettenti, arrestato 23enne

I carabinieri di Quinzano in provincia di Brescia hanno arrestato per estorsione un 23enne rumeno, accusato di aver tormentato con pressanti richieste di denaro un bresciano di 53 anni con il quale aveva avuto una relazione. Dopo la rottura, il 23enne aveva cominciato a ricattare l’ex partner chiedendo denaro in cambio della non pubblicazione in internet di fotografie dei due in atteggiamenti intimi; immagini che non sono state ritrovate dai militari, ma che il giovane sosteneva di possedere. Esasperato dall’ennesima richiesta di denaro, 1400 euro che servivano al 23enne rumeno per acquistare un’Audi A4, il 53enne si è rivolto ai carabinieri denunciando il suo estorsore, cui nel tempo ha consegnato circa 4500 euro, di cui i militari hanno ritrovato ricevute e versamenti. Il sospetto, però, è che il bresciano abbia consegnato al ragazzo rumeno in tutto circa 9 mila euro, cifra che il 23enne cita in uno degli sms inviati al 53enne. I carabinieri hanno rintracciato il ragazzo, incensurato e senza fissa dimora, a Cazzago San Martino, proprio mentre si preparava a rientrare in Romania. Sul suo telefono aveva ancora memorizzati gli sms di minaccia inviati al 53enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com