Brescia, Berlusconi: “Io come Tortora, pm vogliono eliminarmi”

“Sono venuto qui in piazza per dirvi tre parole: io sono qui io sono qui e resto qui più determinato e convinto di prima”.  Queste le parole di Silvio Berlusconi dal palco  della manifestazione a Brescia.  “Il Pdl non si fa spaventare e non si fa intimorire. Questo siamo noi e più noi diciamo amore è più forte è la loro invidia e odio. E quanto più vogliono buttarci addosso intolleranza e odio tanto più cresce il nostro amore e passione per libertà a difenderla e alla coesione” . Ha incalzato il leader del Pdl.

Oggi a Brescia, lunedì a Milano. Silvio Berlusconi cerca il sostegno dei suoi elettori nella terra che ha consacrato la sua leadership. La manifestazione,  come si legge in un comunicato stampa del Pdl, “si svolge in piazza Duomo a Brescia, con  la partecipazione del presidente del Pdl».
Una forma di  protesta contro  la sentenza della corte d’Appello di Milano, che l’8 maggio scorso ha confermato la condanna a quattro anni di reclusione per Silvio Berlusconi  nell’ ambito del processo Mediaset.
E il 9 maggio la procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio per il leader del Pdl nell’ ambito della presunta compravendita di senatori.

Intanto gli esponenti del Pdl hanno alzato gli scudi in difesa del Cav: “Propongo di raccogliere 10 milioni di firme contro la sentenza Mediaset, tanti quanti sono i voti che il presidente Berlusconi ha ottenuto nelle ultime elezioni politiche”, ha detto il senatore Giancarlo Serafini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com