Brasile. Coppia coltiva peperoncini più piccanti al mondo

Il Brasile, è l’unico posto al mondo odve viene coltivato il peperoncino più piccante. Il merito è di una coppia formata da un professore di inglese e da una cantante, che hanno abbandonato le rispettive professioni per dedicarsi all’hobby ed entrare di diritto nel libro ‘Guinness’ dei record. Da quattro anni, Sylvio Borges e Priscila de Avila, coltivano 90 specie di peperoncino provenienti da 62 diversi Paesi. I semi vengono comprati via internet e poi in casa iniziano la produzione, in un podere non lontano da Brasilia. Dal ‘Sangue di drago’ al ‘Morso di scorpione’, passando dall’ ‘Inferno di Dante’, le salse a base di peperoncino preparate dalla coppia già dal nome sono un fermo avviso per i palati più sensibili. Tra gli ingredienti principali spicca il famigerato ‘Bhut Jolokia’, una specie di peperoncino, proveniente dall’India, utilizzato anche negli spray in dotazione alla polizia e considerato dal libro ‘Guiness’ 2007 come il più piccante del mondo. Sulla scala Scoville – che misura l’intensità della capsaicina, il composto chimico presente nelle piante – il Bhut Jolokia supera il milione di unità di “piccantezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com