Brando e Dean in love: la relazione segreta tra sesso e violenza

Brando e Dean, Dean e Brando. I due belli di Hollywood erano legati da una relazione segreta focalizzata sul sesso e sulla violenza. Un rapporto sadomaso in cui Marlon Brando dominava James Dean. La scontante rivelazione proviene dal ‘Mail online’ che cita ‘James Dean: Tomorrow Never Comes’, un libro di Darwin Porter e Danforth Prince. Il rapporto tra i due sarebbe stato quello di ‘padrone e servo’, con Brando che non avrebbe mai ricambiato i sentimenti dell’amante costretto a fare sesso con sconosciuti davanti a lui. Insomma Dean sarebbe stato come un ‘cucciolo di cane’ che spesso rimaneva ore al freddo fuori dall’appartamento del protagonista di ‘Fronte del porto’ nella speranza che lui lo invitasse a fare sesso.

Sia Brando che Dean avevano studiato recitazione con Lee Strasberg ed entrambi erano stati scoperti dal regista Elia Kazan. In un certo senso il più giovane James era considerato l’erede dell’attore 8 volte candidato al Premio Oscar.

Il libro di Porter e Prince si basa su conversazioni con persone che avevano conosciuto James Dean, morto a 24 anni. Secondo queste fonti, il primo incontro tra i due non avvenne sul set de ‘La valle dell’Eden’ nel 1954 bensì nel 1949 a New York durante un’apparizione pubblica di Brando, idolatrato in quel periodo dopo aver interpretato ‘Un tram che si chiama Desiderio’. Tra il pubblico c’era anche James Dean, il quale si presentò come un suo fan, dicendosi confuso su molte cose ma non sull’ammirazione per lui. A Brando il collega non era passato inosservato – il suo sguardo “mi faceva bruciare la pelle”, aveva detto a Bobby Lewis – e aveva già capito che quel giovane era innamorato di lui. Secondo il libro, a quel punto dopo una pausa ed essersi guardati negli occhi, Brando lo avrebbe baciato.

In seguito, Dean confessò che Brando lo comandava sempre mentre facevamo l’amore. I due erano inseparabili secondo chi li frequentava, “erano decisamente una coppia”, racconta Stella Adler con la quale Dean – che cercava di assomigliare al suo idolo in tutto e per tutto, anche nel vestire – si confidava: “Jimmy era davvero innamorato di Brando. Quanto a Brando, non credo avesse mai amato Jimmy”.

E secondo Stanley Haggert, un altro degli amici di Dean, Marlon e James erano un po’ come il gatto e il topo. A Brando piaceva avere ‘tra i piedi’ quel cucciolo: “Credo lo usasse”. Durante una cena, Dean si tolse la camicia e mostrò un petto pieno di bruciature causate da sigarette. I suoi amici erano pronti a chiamare la polizia ma lui confessò che era stato lui stesso a chiedere a Marlon di bruciarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com